Il Gesù degli altri

Napoli, 29 novembre - 1 dicembre 2013
 
Convegno di aggiornamento organizzato da Biblia/BeS (“Bibbia e Scuola”)
 in collaborazione con la Facoltà Teologica San Luigi di Napoli.
Patrocinio del Comune di Napoli
 
 
 
Se non ci si riflette troppo lo si comprende al volo; il titolo del convegno di aggiornamento il «Gesù degli “altri”» non suscita incertezze. Tuttavia, man mano che ci si pensa, esso diventa, invece, fonte di interrogativi; per fortuna si tratta di domande feconde. Nella frase vi è infatti il sottofondo inespresso che ci sia un Gesù «nostro». Ma è proprio questa la prospettiva da cui occorre prendere le distanze. Se Gesù fosse rinserrabile nello spazio di un possesso, egli sarebbe collocato entro un ambito rigido e identitario. La «nostra» comprensione sarebbe quindi la sola adeguata. Ne consegue che tutti gli «altri» avrebbero di lui una visione sbagliata; nei loro confronti avrebbe corso, quindi, la polemica. A dominare sarebbe allora la dimensione apologetica: pacata nei casi migliori, aggressiva in quelli estremi.
La risposta propria dell’autentica spiritualità cristiana è stata ed è quella di affermare che «noi» siamo di Gesù e non viceversa: andiamo a lui per diventare un «altro» noi stessi. Si tratta di una via nobile e, in quanto tale, ben compatibile con approcci che si distinguono in modo chiaro da essa. Tra questi ultimi vi è anche la scelta culturale propria del «nostro» convegno.
Sul piano della ricerca l’interrogativo posto da Gesù: «la gente chi dice che sia il Figlio dell’uomo?» (Mt 16,13) ci conduce non solo in un campo di indagine comunque appropriato, ma rappresenta anche un passaggio qualificante per coloro che si sentono in prima persona interpellati pure dalla domanda successiva: «Ma voi, chi dite che io sia?»  (Mt 16,15); quasi a voler indicare che è solo attraverso il confronto che la stessa risposta di fede diventa non settaria, anche quando essa diviene «altra» agli «altri».
Resta comunque indiscusso il fatto che apprendere cosa ebrei, musulmani e una parte della cultura laica pensano di Gesù è, nel mondo d’oggi, un arricchimento culturale pressoché  indispensabile e un sicuro contributo a una scuola desiderosa di rispondere alle istanze contemporanee.
 
 

 

PROGRAMMA

Sabato 30 novembre, Cappella Cangiani

09,00 – 13,00

Inizio del convegno con il saluto delle autorità.

Gesù, ebreo del suo tempo, prof. Giorgio Jossa, Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, e Istituto di Studi Filosofici, Napoli.

Ebrei che credettero in Gesù, prof. donEttore Franco, Facoltà Teologica San Luigi di Napoli.

Gesù nel Talmud, Piero Stefani, Presidente di Biblia, biblista ed ebraista.  scarica qui la relazione

13,30 pranzo.

15,30: Il Gesù storico: un problema moderno, Giancarlo Gaeta, UniversitàFederico II, Napoli.

17,00 partenza con un nostro autobus riservato ai prenotati, per il Convento di San Domenico Maggiore

Ore 17,45: Confronto su Gesù, tavola rotonda aperta al pubblico

Convento di San Domenico Maggiore, vico San Domenico Maggiore18, Napoli

 

Prof. Marco Cassuto Morselli, Presidente dell’Amicizia Ebraico-Cristiana di Roma;

prof. Vito Mancuso, teologo ed editorialista;

prof. MokraniAdname, Teologo musulmano, Pontificia Università Gregoriaana, Roma;

prof. Vincenzo Vitiello, filosofo, Università Vita-Salute San Raffaele, Milano.

Modera Silvana Nitti, Università Federico II, Napoli.

(Partenza e ritorno alla Cappella Cangiani per la cena fredda alle ore 21, con nostro autobus)

 

Domenica 1 dicembre, CappellaCangiani

09,00 – 12,30

Gesù nelle fonti islamiche dell’epoca formativa, Ignazio De Francesco., islamologo.

Gesù nella tradizione mistica islamica, Alberto Ventura, Università della Calabria.

Gesù nel pensiero laico e socialista, Sergio Tanzarella, Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Napoli.

13,00 Pranzo e partenza.

 

Il convegno è moderato da Marinella Perroni, Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, Roma.

Contatti

Biblia Onlus
Via A. da Settimello, 129
50040 Settinello (FI)
 
Tel. 055 8825055
Fax 055 8824704
 
Codice fiscale: 92003770481

Orari ufficio

Gli uffici di Biblia sono
aperti nei seguenti orari:
 
dal lunedì al venerdì
dalle ore 9.00 alle 13.00

Mappa del sito

Home
Chi siamo
Contatti
Privacy e Cookie

Sostieni Biblia

leggi qui come fare...