La biblioteca biblica

 
Entrare, materialmente, nella Bibbia significa prendere e far prendere coscienza di come è fatta e di cosa contiene, partendo del presupposto che la Bibbia è un testo che fa della pluralità il suo elemento cardine. Si può quindi parlare di pluralismo onomastico, pluralismo canonico e pluralismo linguistico.
Per la sua storia, il suo contenuto, la sua forma, la sua lingua la Bibbia è un libro difficile. Per certi tratti, anche molto difficile. Ma lo stesso discorso si può fare per molti classici, dall’Odissea alla Divina Commedia, dal Faust al Don Chisciotte.
Altra caratteristica della Bibbia, nella sua dimensione di classico, è di aver subíto l’effetto della storia e, contemporaneamente, di aver prodotto degli effetti nella storia. Una didattica della Bibbia in ambito scolastico sarebbe monca, e quindi poco seria, se puntasse dritta agli “effetti” del testo senza aver prima preso in considerazione le “cause”. Gli effetti culturali della Bibbia sono di fondamentale importanza, ma si deve anche presentare la Bibbia nella sua dimensione di testo, bisogna sapere qual è la sua forma canonica, il suo sviluppo nel tempo, i generi letterari che la compongono, la lingua in cui è scritta, le traduzioni che ne sono state fatte, le tradizioni di lettura e di interpretazione, le questioni storico-critiche.
In questa sezione, curata da Luciano Zappella, si forniscono materiali di base per un percorso introduttivo al testo biblico, che potrà essere ampliato o ristretto a seconda delle concrete esigenze didattiche.

 

Contatti

Biblia Onlus
Via A. da Settimello, 129
50040 Settinello (FI)
 
Tel. 055 8825055
Fax 055 8824704
 
Codice fiscale: 92003770481

Orari ufficio

Gli uffici di Biblia sono
aperti nei seguenti orari:
 
dal lunedì al venerdì
dalle ore 9.00 alle 13.00

Mappa del sito

Home
Chi siamo
Contatti
Privacy e Cookie

Sostieni Biblia

leggi qui come fare...